Blog: http://futbolandia.ilcannocchiale.it

Il punto sull'Apertura 2010

Ogni tanto Futbolandia ritorna. Causa impegni vari non riusciamo ad essere "sul pezzo", ma ciò rende i nostri articoli ancor più appetibili. Oggi si parla di Primera Division, giunta questa settimana alla 12a giornata del Campionato di Apertura.

Enormi erano le attese per il match clou del Fortìn che opponeva le prime in classifica, Estudiantes e Velez. Ne è uscito un incontro a reti inviolate, nervoso, che lascia intatte le ambizioni di entrambe le compagini. La mia favorita rimane il Bicho, che negli ultimi anni ha saputo consolidarsi come una delle più forti squadre del continente (a mio avviso insieme a LDU Quito e Internacional P.A.). Importante è il suo impianto di gioco, che fa leva sulla propria solidità difensiva ed un organico di prim'ordine. Il Velez invece ha dalla sua una coppia d'attacco (Santiago Silva-Juan Martinez) in grado di impensierire ogni difesa, e dopotutto i punti di distanza dalla capolista sono solo tre... Non ritengo Arsenal Sarandì e Newell's in grado di lottare per il titolo, mentre sorprende positivamente la fase realizzativa del Godoy Cruz (ben 23 reti grazie anche al rigenerato Jairo Castillo).

Come spesso succede negli ultimi tempi, ci soffermiamo ad accertare le deludenti prestazioni delle grandi di Argentina. Grosse aspettative quest'anno in casa River, con l'arrivo in panchina del filosofo Cappa ed una campagna acquisti faraonica. Mariano Pavone doveva far sfracelli, ma a bucare le reti avversarie ci ha pensato il giovanissimo Funes Mori, per un campionato di centroclassifica che pochi si sarebbero aspettati. L'avvento di Borghi  in casa Boca sembrava dovesse riportare i genovesi agli standard di qualche anno fa, ma complice anche il mancato rientro di Riquelme (dovrebbe avvenire settimana prossima) il campionato è tuttora deludente. A mascherare il colabrodo difensivo ci pensa ancora il Loco Palermo, che a dispetto dell'età continua a segnare (e parecchio), mentre si è messo in luce un talento purissimo che risponde al nome di Marcelo Canete. Anonimo è il campionato di S.Lorenzo, Independiente e Racing (non decolla l'attacco esplosivo Bieler-Hauche).

Che l'Argentinos fosse una sorpresa lo scorso anno, lo si sapeva. Fatica a trovare una propria identità la squadra di Troglio, anche se nell'ultimo match casalingo ha sconfitto di misura l'All Boys. Non possono chiedere ormai molto al campionato i cervezeros del Quilmes e il Gimnasia, ultimi a 6 punti.

Tra i cannonieri in rampa di lancio si segnalano le performance di Denis Stracqualursi, gigante del Tigre che segna soprattutto di testa (ma ogni tanto anche col destro).

 

Classifica (prime posizioni)

Estudiantes 27, Velez 24, Arsenal 23, Newell's 21, Godoy Cruz 20, Banfield-River-S.Lorenzo-Lanus 18, Racing-Boca 17.

 

Redondo

 

 

Pubblicato il 25/10/2010 alle 11.36 nella rubrica Tango.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web