Blog: http://futbolandia.ilcannocchiale.it

Italiche riflessioni

L'Italia e le sue contraddizioni. Italia paese di Dante e capitale della cultura. Italia patria del catenaccio e del difensivismo. Se in ogni angolo del mondo si gioca come si è, questo primo scorcio di terzo millennio pare aver accentuato le differenze, riportando il "bel paese" all'età della pietra.
Ad offrirmi questo spunto è il derby scudetto da poco terminato, che ha ribadito come in Italia, per vincere uno scudetto, occorrano i seguenti elementi: una rosa di 30 giocatori, una solida base atletica, almeno 9 elementi posti dietro la linea della palla e statura media pari a 180 cm. Non sono richieste particolari doti balistiche, astenersi funamboli. Non si disdegnano aiuti arbitrali e della dea bendata.
La rivoluzione copernicana di Arrigo Sacchi è stata da tempo spazzata via dallo tsunami autarchico-reazionario, alimentato negli anni da nuovi ed inaspettati profeti (a giudicare dalla lusitana provenienza). Ora avete capito perchè Futbolandia non annovera cittadini italiani?

Redondo



Pubblicato il 24/1/2010 alle 23.23 nella rubrica News dal Vecchio Continente.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web