Blog: http://futbolandia.ilcannocchiale.it

Clausura al Velez

 Si è chiuso con un’interminabile maratona tra Velez ed Huracan il Campionato di Clausura 2009, che quest’anno ha riservato molte sorprese ed altrettante delusioni. Tempo fa pronosticammo il Lanus come favorita: abbiamo sbagliato, non di molto visto il terzo posto a due punti dalla capolista.

Video motivazionale del Velez ispirato a quello del Corinthians

Fuori dai giochi le grandi, impegnate a deludere anche in Copa Libertadores (se si esclude il Pincha di Juan Sebastian Veron), il Velez è riuscito a conquistare il settimo titolo in maniera non poco polemica. Squadra quadrata e solida, con un Rodrigo Lopez in forma splendida, ma la vittoria con gol palesemente irregolare di Maxi Moralez ha lasciato dubbi ai tanti appassionati.

La partitissima

Personalmente simpatizzavo per i giovani dell’Huracan, diretti in maniera splendida dal filosofo Cappa. Nella sfida decisiva è mancato Pastore, che ha provato e giocare di prima, mentre De Federico ci ha regalato qualche lampo di classe: Futbolandia crede ciecamente in lui, farà una grande carriera.

In questo Clausura ho avuto modo di apprezzare il solito serbatoio di grandi talenti. Nell’Huracan vedo un futuro roseo, oltre ai soliti, anche per Bolatti e il portierino Monzon. Il Velez ha proposto il roccioso centrale Otamendi, pronto per una grande. Nel Lanus di Salvio si apprezza la prestanza fisica del difensore Quintana, mentre nel quartiere della Boca si aspetta la definitiva esplosione di Mouche.

Redondo

Pubblicato il 7/7/2009 alle 22.22 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web